3 luglio a roma: Continuiamo a venire!

Il 21 maggio scorso a Bologna è successo qualcosa: per la prima volta in Italia una manifestazione trans femminista queer totalmente auto-organizzata è strabordata per le strade. La Popola delle terre storte ha rovesciato sulle strade della capitale del pinkwashing fiumi di glitter, parrucche, corpi fuori norma, colori, performance, slogan non omologati, contenuti e pratiche nuove nel dibattito sull’autogestione di spazi, corpi, desideri.Ci_bQzhWgAUFb5i

In un momento in cui ci si aspetta che froce lelle e trans* se ne stiano buone buone a ringraziare per le briciole di riconoscimento che sono state loro graziosamente concesse in questo paese brutalmente omofobo, abbiamo deciso di rompere la normalità di una città vetrina che si proclama “gay friendly” mentre sgombera le froce che si auto-rganizzano ed occupano (insieme a tutt* coloro che si autorganizzano per rispondere a impellenti bisogni sociali), per gridare con tutta la favolosità di cui siamo capaci che le briciole non ci bastano, vogliamo tutta la pasticceria.CjIzsq1WkAALM6H

L’onda di corpi e voci che è straripata a Bologna il 21 maggio scorso ha reso visibile un movimento transfemministalellofrocio autonomo che sta crescendo in ogni dove. Un movimento che parla di relazioni di intimità e cura oltre la coppia monogamica e della loro politicità mentre la legge Cirinnà sancisce un modello di affettività normativo e privatizzato (ma rigorosamente senza figli), un movimento che pratica la riappropriazione, frocizzazione e risessualizzazione dello spazio pubblico come luogo della lotta e di creazione di nuovi immaginari mentre il neoliberismo spinge froce, lelle e trans* a rifugiarsi nel privato e nei locali e nei ghetti del consumo (per chi se li può permettere) e a produrre profitti per le aziende che spruzzano un po’ di rosa e arcobaleno su un mare di sfruttamento e precarietà.Ci_nfxQWkAAZTwe

Un movimento che afferma che non abbiamo nessuna intenzione di ringraziare le aziende “friendly” che praticano un po’ di diversity management a buon mercato: sappiamo bene che mettono a profitto la nostra favolosità e i nostri bisogni provando a fidelizzarci per sfruttare noi come tutt* sempre di più e sempre meglio; un movimento che non domanda leggi e protezioni contro le discriminazioni in un mercato del lavoro ormai completamente precarizzato, ma lotta per mettere fine al ricatto del lavoro; un movimento che rifiuta la strumentalizzazione della violenza di genere e dell’omolesbotransfobia per mostrificare i/le migrant* e sponsorizzare politiche razziste e islamofobe, che rifiuta di prestarsi alla celebrazione della “civiltà” di un’Europa che pratica deportazioni e respingimenti di massa, un movimento che vuole distruggere le frontiere tra i territori e i generi.Ci_niK8WsAETAE6

Un movimento che invece di limitarsi a difendere dallo smantellamento e dalla privatizzazione un welfare che non ha mai contemplato fino in fondo i nostri bisogni, costruisce laboratori politici per espandere e trasformare l’esistente: non vogliamo essere utenti paganti e normalizzati, nè vittime da mettere sotto tutela, per questo costruiamo in ogni dove consultorie queer reinventando i nostri corpi, i nostri generi e la nostra salute.

Ci_Ut_EWgAQr5W3
Tutta questa ricchezza è scesa in strada il 21 maggio a Bologna, aprendo un campo di intersezione tra le lotte sociali, portando in piazza i movimenti contro le frontiere, quelli di lotta per la casa e tant* altr*, traducendo in pratiche performative e comunicative la complessità delle nostre pratiche politiche e dei nostri posizionamenti.
Non tutto è andato per il meglio… non possiamo festeggiare la liberazione di un nuovo spazio trans femminista queer auto-organizzato, c’è ancora tanto da fare per costruire pratiche orizzontali di piazza che siano all’altezza delle sfide che abbiamo davanti dell’aumentato livello di repressione e soprattutto del venir meno della mediazione politica fra dissenso e forza bruta dei tutori dell’ordine, dobbiamo continuare a costruire stili della militanza, dell’occupazione e della resistenza che ci corrispondano pienamente. Ma abbiamo sempre saputo che alla vuota retorica della vittoria preferiamo l’arte queer del fallimento..
La giornata del 21 maggio – frutto di una costruzione orizzontale fatta di incontri, fisici e virtuali, di singol* e collettivi di tutta Italia ma non solo – ci lascia la soddisfazione per aver fatto un primo passo di danza, il mal di piedi per aver messo per la prima volta scarpe col tacco vertiginose e fantastiche, la bocca che freme dalla voglia di parlare, la testa che scotta continuando a immaginare mille modi per declinare un movimento (e un mondo) tranfemministalellofrocio.CjIwVMwWEAAvJ2Z

Per questo vogliamo incontrarci di nuovo. Per questo invitiamo tutte tutti e tuttU il 3 luglio a Roma allo spazio delle Cagne Sciolte per continuare a cospirare insieme..

Nell’assemblea che immaginiamo vorremmo anche costruire insieme la prossima campeggia queer (qui le info su quella dell’anno scorso). Una campeggia nella quale vorremmo prenderci lo spazio e il tempo per discutere delle mille idee che abbiamo e di quelle che ci verranno insieme, nella quale vogliamo continuare a immaginare insieme le pratiche politiche che ci vogliamo dare nel futuro, nella nostra militanza quotidiana e nei momenti di piazza… e nella quale vogliamo prenderci l’agio di stare insieme, di queerizzare le spiagge, di sguazzare sul bagnasciuga.
Vogliamo continuare a venire ovunque… per cominciare veniamo il 3 luglio a Roma!

 

Posted in General | Comments Off on 3 luglio a roma: Continuiamo a venire!

Abbatti il medico obiettore

13260264_1613097302341228_2589906433084620075_nContro la cosiddetta “obiezione di coscienza” che rende sempre più difficile l’accesso all’interruzione volontaria di gravidanza negli ospedali italiani….

Veniamo Ovunque, 21 maggio 2016, Bologna.

Mujeres Libres

Posted in Lotta anale contro il capitale: VENIAMO OVUNQUE la prima manifestazione nazioAnale TransFemministaQueer - Bologna, 21 maggio 2016 | Tagged , , , | Comments Off on Abbatti il medico obiettore

“Sì ma quanti siete? Un fiorino!” Azione contro la privatizzazione della sanità durante VENIAMO OVUNQUE

Audio e foto della tappa di VENIAMO OVUNQUE di fronte al poliambulatorio privato di via Irnerio, a cura della GRUPPA  e fuxia block

” *DLIN DLON* Stiamo per raggiungere la prossima tappa!  Alla vostra destra, via Irnerio 13, dove l’azienda ospedaliera Sant’Orsola è tornata in possesso di un edificio che ha sempre conservato in disuso, liberandolo da malfattori in cerca di un tetto.

Siamo lieti che questo tour si svolga dopo lo sgombero del 3 maggio, così da potervi mostrare l’edificio nella sua forma originale: senza vita e senza uso.

Alla vostra sinistra, invece, abbiamo un moderno esempio di commercializzazione della salute: il primo esempio in italia di  pronto intervento ortopedico privato che, come l’assessore alla sanità e integrazione sociosanitaria ci ricorda, è “un’ulteriore buona idea, ed è costruito sui bisogni delle persone”.

Qui avete l’opportunità di vedere il genere di città del futuro. Buon viaggio!”

IMG_20160521_173323796IMG_20160521_173301401IMG_20160521_173326273

IMG_20160521_173257564
Posted in General, Lotta anale contro il capitale: VENIAMO OVUNQUE la prima manifestazione nazioAnale TransFemministaQueer - Bologna, 21 maggio 2016 | Tagged , , , | Comments Off on “Sì ma quanti siete? Un fiorino!” Azione contro la privatizzazione della sanità durante VENIAMO OVUNQUE

Contro tutti i confini

Ecco il testo* letto in piazza VIII agosto nel corso della performance contro i confini fra i generi e i territori,  a cura di NoBorders, Laboratorio Smaschieramenti (Bologna) e BellaQueer (Perugia), durante una delle tappe del corteo Veniamo Ovunque.

"Veniamo Ovunque"

Continue reading

Posted in General, Lotta anale contro il capitale: VENIAMO OVUNQUE la prima manifestazione nazioAnale TransFemministaQueer - Bologna, 21 maggio 2016 | Tagged , | Comments Off on Contro tutti i confini

Sfrante contro lo sfruttamento

sommov lellafrociaorario

Posted in General | Tagged | Comments Off on Sfrante contro lo sfruttamento

Viaggia frocio con noi

sommov lellafrociaorario

Posted in General | Tagged , , | Comments Off on Viaggia frocio con noi

Tariffario del lavoro frocio gratuito

sommov lellafrociaorario

Posted in General | Tagged | Comments Off on Tariffario del lavoro frocio gratuito

IL BUGIARDINO DEGLI ORMONI SESSUALI

Il bugiardino degli ormoni sessuali affisso davanti a una farmacia durante la manifestazione transFemministaLellaFrocia “Veniamo Ovunque

BUGIARDINO DEGLI ORMONI SESSUALI

Estrogeni (q.b.), Progestinici/Progesterone (q.b.), Androgeni, Testosterone (q.b.)

Eccipienti: ci sono quelli a base naturale, quelli sintetizzati e quelli che produci tu!

Dosaggi: I nostri corpi producono quantità variabili di tutti gli ormoni cosiddetti sessuali (androgeni, tra i quali il testosterone, estrogeni, progesterone) a prescindere se sei nata “femmina” o “maschio”. Il livello di questi ormoni viene valutato sulla base di stereotipi di genere. Un “eccesso” di testosterone nelle nate-donne può comportare maggiore peluria, pelle più grassa o minore probabilità di restare incinta. Non tutte le nate-donne vivono questi aspetti come un problema, magari non desiderano figli in quel momento o ricorrerebbero semplicemente a un’estetista, ma spesso i medici le spingono a prendere la pillola per riallineare i loro livelli ormonali, facendo capire che hanno un problema di salute non meglio specificato.

Usi: estrogeni e progestinici sintetici sono utilizzati per ridurre peli e brufoli; per contrastare alcuni effetti della menopausa; per evitare gravidanze indesiderate ed esonerare un partner nato-maschio dall’uso del preservativo; per la transizione dal genere maschile a un altro, perché tende a far crescere le tette e cambiare la distribuzione del grasso e della massa muscolare dando al corpo forme ritenute più “femminili”.

Il testosterone sintetico è utilizzato per problemi erettili, come doping sportivo, e per la transizione dal genere femminile a un altro, perché tende a far crescere i peli, abbassare il tono della voce e dare al corpo forme ritenute più “maschili”.

Effetti collaterali più noti: l’uso di estrogeni e progestinici sintetici aumenta la probabilità di trombosi e cancro al seno, e se sono assunti con lo scopo di fare sesso non protetto, la probabilità di contrarre malattie sessualmente trasmissibili. Fisiologicamente tendono ad abbassare il desiderio sessuale, ma nel caso di donne con abitudini eterosessuali liberarsi dalla paura di restare incinte e/o dalla fatica di negoziare l’uso del preservativo con partner poco collaborativi può far aumentare comunque il piacere e quindi la voglia di fare sesso. Alcuni tipi di estrogeni e progestinici sintetici fanno venire la cellulite. Quelli che fanno venire meno cellulite (drospirenone e desogestrel), molto pubblicizzati, sono però anche quelli che aumentano in misura ancora maggiore rispetto agli altri il rischio di trombosi.

L’uso di testosterone sintetico aumenta la probabilità di problemi cardiovascolari.

Accesso: l’accesso ad ormoni di sintesi presunti “maschili” da parte di nati-maschi e l’accesso agli ormoni di sintesi presunti “femminili” da parte delle nate-femmine è molto facile, basta una ricetta del medico curante. Ma se li vuoi usare per trasformare il tuo corpo in direzione di un genere diverso da quello assegnato, l’accesso a queste sostanze è circondato per legge e per prassi da controlli ossessivi da parte di medici e psicologi/psichiatri.

Per comprare la pillola del giorno dopo e la pillola dei cinque giorni dopo, per le nate-donne maggiorenni, non è necessaria nessuna ricetta.

Indicazioni sovversive:

– ricorda che nessuno ha il diritto di farti sentire in colpa o trattarti male se vai a comprare la pillola del giorno dopo, o di rifiutarsi di vendertela.

– molt* trans* ritengono che essere trans* non sia una malattia, e si battono affinché l’assistenza medica sia al servizio dell’autodeterminazione e del benessere di ciascuna persona e dei suoi bisogni/desideri, e non della vigilanza dei confini del maschile e del femminile.

– sabotiamo i canoni estetici della virilità e della femminilità e l’idea che esistano sempre e solo due generi

– combattiamo la dittatura del sesso pene-vagina: ci sono infiniti altri modi di godere.

– Riappropriamoci in forma collettiva e autogestita dei nostri corpi, della loro capacità di godere, creare, trasformarsi, con tutte le protesi chimiche e fisiche che eventualmente desideriamo.

Le informazioni contenute in questo foglietto illustrativo si basano sull’esperienza e la riflessione collettiva delle persone che hanno partecipato alla Consultoria Queer di Bologna e da ricerche fatte da loro nella letteratura scientifica in varie discipline. In particolare sul rischio di trombosi associato a vari tipi di pillola v. parere dell’Agenzia Europea del Farmaco del 10/10/2013.

http://consultoriaqueerbologna.noblogs.orghttp://sommovimentonazioanale.noblogs.org

Posted in General | Tagged , , , , | Comments Off on IL BUGIARDINO DEGLI ORMONI SESSUALI

Arrendetevi, siamo pazze!

Dopo le 5 piccole delizione anteprime di “Arrendetevi, siamo pazze!”, domani esce il film completo!

Non perdetevelo sul nostro canale you tube mentre vi preparate a VENIRE e GODERE CON NOI alla Manifestazione NazioAnale TransFemministaLellaFrocia – Sabato 21 maggio – Bologna, piazza del Nettuno, ore 15.

Posted in Lotta anale contro il capitale: VENIAMO OVUNQUE la prima manifestazione nazioAnale TransFemministaQueer - Bologna, 21 maggio 2016, Verso il 21, materiale nazioAnale | Tagged , , , , , , , , | Comments Off on Arrendetevi, siamo pazze!

anche MilAno ViENe – verso il #21M

Indro Montanelli parte da Porta Venezia,
San Francesco da Moscova,
E voi?

21 Maggio tutt* a Bologna

@SomMovimento nazioAnale

#‎21M‬#veniamovunque#siamopazze#lottanale

20160518_205920-1 20160518_213358 20160518_213453-1 IMG-20160518-WA0047 IMG-20160518-WA0048 IMG-20160518-WA0049 IMG-20160518-WA0050

 

 

 

13263665_1020592051370395_728454103586133461_n13238863_1020592041370396_7358394690667291821_n13267752_1020592031370397_2094170372605235895_n13237730_1020592021370398_3889336194774737447_n13240081_1020592011370399_4556634320858988388_n

Posted in Lotta anale contro il capitale: VENIAMO OVUNQUE la prima manifestazione nazioAnale TransFemministaQueer - Bologna, 21 maggio 2016, Verso il 21, nelle varie città | Tagged , , , | Comments Off on anche MilAno ViENe – verso il #21M